musei

Per la natura carsica del suolo, Marina di Camerota è nota ai paleontologi per le interessanti grotte sparse per tutto il suo territorio, nella maggior parte delle quali, a partire dagli anni ’50, sono stati fatti importanti ritrovamenti archeologici, risalenti principalmente all’età della pietra.

Questi scavi hanno portato alla luce numerosi reperti ma soprattutto hanno consentito di capire come vivevano gli uomini primitivi.

La Grotta della Cala oggi è un museo allestito e curato dagli esperti dell’Università di Siena in sinergia con la Soprintendenza di Salerno.

Un’altra esposizione permanente è l’Ecomuseo Virtuale Paleolitico di Marina di Camerota.

Un affascinante museo nel quale le moderne tecnologie multimediali permettono di esplorare il territorio costiero durante la preistoria.

Un’avventura virtuale nel tempo e nello spazio per scoprire le radici dell’uomo, all’interno di un paesaggio straordinario.